Oltre la “Nazione unificatrice” (in difesa del federalismo multinazionale)

Il federalismo esige parità tra le varie componenti nazionali o “culturali” che formano un ordinamento. La disciplina non può quindi venire dall’alto, ma deve essere patteggiata tra eguali.
Questo è un tema che evoca accesi dibattiti anche nel nostro paese. Ma se la soluzione proposta da Gagnon per il Canada o la Spagna sembra riecchieggiare scanari politici nostrani controversi e contestati, le conseguenze sono a spettro assai più largo: tutte le società pluriculturali – e anche la nostra si avvia a diventarlo, se già non lo è – hanno bisogno di confrontarsi con le diverse tradizioni che operano nel loro territorio e di riconoscere tutte le culture che le animano, trattandole con pari dignità anche nei processi politici di decisione.

Observatoire des Diasporas

Observatoire des Diasporas

Bibliothèque virtuelle

Appels à communication

Bourses et concours

Le balado du CRIDAQ

Notre infolettre

CRIDAQ filigrane